…pensieri in movimento

Blog by Chiara Amato ©2012-2017 Nuvole Passeggere ...pensieri in movimento - All rights reserved

mercoledì 10 settembre 2014

A love story /1

«Apre la porta di casa, si toglie le scarpe nell'ingresso, appende la borsa all'attaccapanni, sorride a una vecchia foto di sua madre bambina aggrappata a un salvagente in mezzo al mare, va in cucina scalza cercando il freddo del pavimento, prende una bottiglia d'acqua dal frigorifero, beve a canna, controlla le chiamate arrivate sul fisso, rimette la bottiglia in frigorifero, accende la tv e la spegne, va in bagno, fa scorrere l'acqua della doccia, si spoglia, si infila i capelli in una cuffia di plastica e non sa che l'uomo di cui vorrebbe innamorarsi è entrato nel bistrot pochi minuti dopo che lei è andata via e resterà lì per più di un'ora ad aspettarla, perché è lì, per ragioni che non conoscono, che tutti e due hanno deciso che s'incontreranno, e Nicola, che torna al bistrot per la prima volta dopo tanto tempo, ha il cuore pieno d'attesa ed è convinto, senza che nulla lo autorizzi a pensarlo, che la riconoscerebbe al primo sguardo, Irene, se soltanto la vedesse».

Diego De Silvia, Mancarsi


Nessun commento:

Posta un commento