…pensieri in movimento

Blog by Chiara Amato ©2012-2017 Nuvole Passeggere ...pensieri in movimento - All rights reserved

mercoledì 9 maggio 2012

Storie da film, storie di vita


E' passato un pò di tempo da quando vidi al cinema Quasi amici, la pellicola francese, ispirata ad una storia realmente accaduta, che ha "sbancato" al botteghino. Un successo più che meritato.
Una storia di apparenti e manifeste diversità. I due protagonisti vivono un'esistenza agli antipodi: uno è ricco ma paraplegico, immobile su una tecnologica sedia a rotelle; l'altro è giovane, sano e robusto, ma tira a campare col sussidio di disoccupazione (NB: vedi cosa è il reddito minimo garantito in Francia...). Cosa unisce le loro vite? Il bisogno l'uno dell'altro. Philippe è rapito dall'irresistibile simpatia di Dris. Dris non bada alla malattia di Philippe. I due personaggi sono ironici, comici, teneri e semplicemente amici e complici. Imparano a volersi bene e ci mostrano un legame che spesso stentiamo a credere possa ancora esistere.
Quasi amici è un film che interpreta la vita come una partita in cui non è importante se si vince o si perde ma come si gioca. E' una storia non solo di amicizia e di valori importanti. E' la trama dell'esistenza che si snoda attraverso dolori e gioie, tra il sorriso e il pianto, tra la leggerezza e l'intensità dei giorni che passano veloci o lenti.
Le scene scorrono tra innumerevoli risate ed il cast è impeccabile. Una menzione speciale va anche alle musiche di Ludovico Einaudi. 
Un film da vedere... che, senza falsi moralismi, ci fa ricordare ciò che abbiamo e che il più delle volte poco apprezziamo...

Nessun commento:

Posta un commento