…pensieri in movimento

Blog by Chiara Amato ©2012-2017 Nuvole Passeggere ...pensieri in movimento - All rights reserved

martedì 29 maggio 2012

Terremotati e terremoti

E l'Italia trema ancora.
Stamattina una scossa di magnitudo 5.8 ha portato distruzione e morte tra le città dell'Emilia Romagna. Come se non bastasse la crisi con annessi e connessi. Le paranoie, le ansie. Le vittime di queste stato di cose. La società in frantumi, la politica che perde pezzi. Un Paese in bilico. E ora la natura, che sembra quasi si ribelli a un dispotismo diffuso, e che sferza colpi finali.
Dopo l'Abruzzo l'Emilia Romagna. A rimetterci sono sempre i più deboli. Migliaia di persone nelle tendopoli, costrette a rinunciare a quello di cui non possiamo fare a meno nella quotidianità giornaliera. Oggetti che sono indispensabili o perlomeno crediamo lo siano. Oggetti che d'un tratto sono inutili dinanzi a simili tragedie. 
In mezzo a cumuli di macerie, prevaricano i sentimenti reali. La tristezza, lo sconforto, la paura. E ci sentiamo più soli, più di quanto succede nella corsa contro il tempo. Questo è il momento per fermarci. E per pensare che la vita va guardata da un'altra prospettiva.

Nessun commento:

Posta un commento